Un’estate-al-mare-tra-Lazio -Campania-e-Puglia
Natura,  Società,  Tempo Libero,  Viaggi

Un’estate al mare tra Lazio Campania e Puglia
Quale sarà la nostra spiaggia?

Cantava Giuni Russo “Un’estate al mare, voglia di remare, fare il bagno al largo per vedere da lontano gli ombrelloni…” E se anche voi come noi, farete vostro il verso della canzone secondo cui “quest’estate ce ne andremo al mare”, avete già pensato alla location?

Ed ecco qualche piccolo suggerimento per un’estate al mare tra Lazio, Campania e Puglia.

Sarà quindi un’estate al mare sulle note di quel celebre brano musicale scritto nel lontano 1982 da Franco Battiato, magari scegliendo le coste italiane. Senza allontanarci troppo da casa. Sempre seguendo le regole a tutela della salute imposte dal Coronavirus.

Tra prodotti igienizzanti, distanze di sicurezza, accessi su prenotazione, rilevazione della temperatura corporea, pagamento elettronico preferibile e la riorganizzazione degli spazi in spiaggia, la vacanza dell’estate 2020 sarà sicuramente sui generis.

Con il bagno possibile seguendo le regole che ci vengono suggerite. Tutti pronti per un tuffo dunque, sempre nel rispetto delle possibili prescrizioni nell’anno del Covid. Con il nostro trikini, il capo must dell’estate!

Ed ora che abbiamo dato per assodato le norme da seguire è il momento più importante della pianificazione della nostra vacanza. Quale sarà la nostra spiaggia? Scopriamo le più belle.

Capri, i faraglioni

Quali sono le località più belle di Lazio, Campania e Puglia?

Pensiamo, ad esempio, a qualche litorale a due passi dalle nostre città per un’estate al mare tra Lazio, Campania e Puglia. Se vogliamo, ad esempio, trascorrere un’estate al mare vicino Roma abbiamo solo l’imbarazzo della scelta.

Ci sono Santa Marinella oppure Santa Severa, raggiungibili comodamente in treno dalla capitale oppure Ostia, Anzio, Nettuno e Fregene. Non mancano anche le Isole Ponziane, il Parco del Circeo con in particolare San Felice Circeo e Sabaudia. Se vogliamo seguire le orme di Ulisse è il momento di scegliere la riviera con Gaeta, Sperlonga, Minturno, Formia e Terracina.

E se invece siamo in Campania? Niente paura avremo il Cilento con Pollica, Acciaroli e Pioppi, Castellabate, San Mauro Cilento, la Costa di Elea con Ascea – e Casal Velino, la Costa di Poseidonia con Paestum e Agropoli, Golfo di Policastro con Sapri e Vibonati.

Quindi ci saranno la Costiera amalfitana, Punta Campanella con Massa Lubrense, Vico Equense e Sorrento. Da non dimenticare anche le isole di Capri, Ischia e Procida.

Per la Puglia invece ecco Polignano a Mare, Monopoli, Ostuni, Fasano, Carovigno, Oltranto, Melendugno, Vernole, Nardò, Gallipoli, Porto Cesareo, Racale, Vieste, Monte Santangelo, Mattinata, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo e Patù. E poi ci sono Ginosa e Castellaneta, Bisceglie, Barletta, Santa Margherita di Savoia e Trani così come Salve e Ugento, Manduria, Maruggio e Pulsano oppure le magnifiche isole Tremiti.

Ovviamente, ci sono tantissime altre mete possibili, sia in queste bellissime regioni sia in altre, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta. E voi, dove andrete?

 

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top