Le mostre più interessanti dell’estate 2022
Arte,  Cultura,  Viaggi

Le mostre più interessanti dell’estate 2022
Ecco 10 mostre meravigliose per le tue vacanze

Abbiamo selezionato, per te, le mostre più interessanti dell’estate 2022, in giro per l’Italia. Estate alle porte è uguale a voglia di vacanze! In questi giorni stiamo tutti programmando il nostro meritato riposo estivo. Ecco 10 idee per visitare mostre quest’estate. Da Palermo a Milano ecco un originale tour della Penisola targato Pinwheel Time!

Se anche tu vuoi arricchire il tuo patrimonio mentale di opere inestimabili, realizzando una vacanza all’insegna delle città d’arte e della bellezza, non puoi lasciarti sfuggire le mostre più importanti che sono attive nei mesi estivi in molte regioni italiane. Hai preparato carta e penna? Ecco la lista delle 10 mostre che non puoi perderti nella calda stagione. Ti inserirò anche dei riferimenti web delle mostre dove potrai verificare prezzi e aperture di ogni singola mostra. Pronto/a?

Le dieci mostre più belle dell’estate 2022

Ancora per il mese di giugno (fino al 23) a Palazzo Rovella di Rovigo potrai viaggiare Sulle orme di Kandinskij. Un’esposizione senza precedenti in Italia per numero e qualità delle opere presentate: ottanta capolavori del grande maestro russo, di datazione compresa fra il 1900 circa e il 1940. Tutto questo per svelare l’enigma Kandinskij e seguire il suo cammino creativo, nel rapporto costante con la dimensione musicale e le profonde radici della sua origine russa. Qui tutte le info. Per gli amanti dell’astrattismo.

Il 26 giugno sarà l’ultimo giorno per visitare, invece, nelle Sale Chiablese dei Musei Reali di Torino, la mostra di Vivian Maier (1926-2009), una delle massime esponenti della cosiddetta street photography. La mostra fotografica presenta oltre 250 scatti di Vivian Maier, artista nota sulla scena internazionale a partire dal 2007, quando il suo corpus fotografico è stato scoperto a pochi anni dalla morte, avvenuta nel 2009. Per chi vuole scoprire la street photography.

Fino al 3 luglio le foto di Henri Cartier Bresson saranno in mostra al Mudec di Milano. La mostra riunisce un eccezionale corpus di fotografie e documenti di archivio del fotoreporter francese. Henri Cartier Bresson. Cina 1948-49 | 1958 è una mostra che racconta due momenti fondamentali nella storia della Cina, visti attraverso l’obiettivo di Bresson: la caduta del Kuomintang e l’istituzione del regime comunista (1948-1949) e il “Grande balzo in avanti” di Mao Zedong (1958). Per chi vuole indagare la Cina attraverso l’obiettivo di un grande fotoreporter.

Le mostre più interessanti dell’estate 2022
Tra le mostre più interessanti dell’estate 2022 c’è anche Kandinskij

Cosa visitare a Luglio: le mostre più appassionanti

Dal 19 marzo al 31 luglio 2022 Fondazione Palazzo Strozzi e Musei del Bargello presentano Donatello, il Rinascimento, una mostra storica e irripetibile che mira a ricostruire lo straordinario percorso di uno dei maestri più importanti e influenti dell’arte italiana di tutti i tempi, a confronto con capolavori di artisti come Brunelleschi, Masaccio, Andrea Mantegna, Giovanni Bellini, Raffaello e Michelangelo. Per chi adora il Rinascimento.

La mostra The Art of the Brick del giovane artista americano Nathan Sawaya torna a Milano, dal mese di aprile fino a luglio negli spazi di Ride Milano, l’ex scalo di Porta Genova. L’esposizione comprende oltre 100 opere d’arte realizzate con i mattoncini Lego e costruite con oltre un milione di pezzi. Unendo la pop art al surrealismo, Sawaya presenta creazioni in 2D e 3D allegre e colorate, tra cui ricostruzioni di capolavori d’arte universalmente riconosciuti come la Gioconda di Leonardo, la Venere di Milo, il Pensatore di Rodin, la Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer, e anche uno scheletro di dinosauro lungo 6 metri: tutto in versione mattoncino. Per chi ‘i Lego non sono un gioco’.

Dal 18 maggio al 31 luglio 2022 Fondazione Palazzo Strozzi presenta Let’s Get Digital!, nuovo progetto espositivo che porta negli spazi della Strozzina e del cortile di Palazzo Strozzi a Firenze la rivoluzione dell’arte degli NFT e delle nuove frontiere tra reale e digitale. La mostra crea un percorso tra installazioni digitali ed esperienze multimediali create da artisti che esprimono le nuove e poliedriche ricerche della Crypto Art, basata sul successo degli NFT, certificati di autenticità digitali che stanno ridefinendo i concetti di unicità e valore di un’opera d’arte. Per chi indaga l’arte del futuro.

 

L’estate e un po’ di più: le mostre fino a Settembre

Surrealismo e magia. La modernità incantata è la mostra nata dalla collaborazione tra la Collezione Peggy Guggenheim e il Museum Barberini, è la prima mostra internazionale ad affrontare l’interesse dei surrealisti per la magia, l’esoterismo, la mitologia e l’occulto. La mostra è stata allestita a Venezia presso la Peggy Guggenheim Collection. Per gli amanti dell’esoterismo in arte.

Dal 14 giugno al 18 settembre 2022 la Galleria Borghese presenta Tiziano. Dialoghi di Natura e di Amore, una mostra dossier nata in occasione del prestito di Ninfa e pastore, opera autografa realizzata dal Maestro veneto intorno al 1565, concessa dal Kunsthistorisches Museum di Vienna nell’ambito di un programma di scambio culturale tra le due istituzioni. Rinascimento veneziano fra i temi natura, amore e tempo.

Quando il museo non basta. Potrebbero essere definiti come tesori nascosti, in realtà, le sessanta opere presenti nell’allestimento “L’altro MANN. Depositi in mostra” a Napoli sono il simbolo di una progressiva restituzione del patrimonio museale alla città e ai turisti. Una mostra in fieri che, basata sull’incessante lavoro di “scavo” e studio negli immensi depositi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, prelude al raddoppio delle collezioni pompeiane presentate al pubblico. Per chi apprezza l’arte degli antichi.

A Palermo ci saranno I Grandi dell’arte contemporanea, fino ad ottobre 2022, presso il Palazzo Reale, nelle Sale Duca di Montalto dove .ЯƎ che è il titolo della mostra, esprime l’urgenza di uscire dalla coazione a ripetere per riaccendere la comprensione e la riscrittura della realtà. Essa non può prescindere dalla necessità di “rinascita” (REbirth), “ricostruzione” (REconstruction), “riavviamento” (REboot), come recupero di un’esistenza non omologata. Arte contemporanea a gogò.

Come puoi vedere ce n’è davvero per tutti i gusti in questa estate italiana. Ecco le mostre più interessanti dell’estate 2022. Qual è la tua preferita? Ce ne sono altre che vuoi segnalare? Scrivici nei commenti e sui social. Condividi pure l’articolo se ti è piaciuto e, se vuoi, seguici sui nostri social.

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top