Cinema,  Cultura,  Libri,  Novità in libreria

Quale sarà il libro da portare sotto l’ombrellone?
I libri più belli dell'estate

L’estate è arrivata con tutta la sua forza dirompente regalandoci infinita energia e tanta voglia di vacanza magari in compagnia di un buon romanzo. Quale sarà il libro da portare sotto l’ombrellone?

Ed eccoci qui pronte a consigliarvi il libro giusto per voi! Curiosando tra le prossime uscite, dal 5 luglio, vi proponiamo Noi due come in un sogno di Nicholas Sparks, una storia avvincente per chi ama il romanticismo. Sono i sogni ad orientare il nostro destino e la nostra esistenza? La soluzione, al termine della lettura. Un intreccio di due destini apparentemente lontani che si uniscono… La vicenda di Colby e Morgan siamo sicure che vi appassionerà. E per gustare al meglio il romanzo, cliccate qui per un piccolo assaggio dell’opera .

Intanto, vogliamo condividere con voi una meravigliosa citazione tratta da Anima Ribelle sempre di Nicholas Sparks.

«Mi è capitato spesso di perdonare le persone solo perché non volevo che uscissero dalla mia vita. Continuavo a sopportare ogni minima cosa sperando che un giorno tutto ciò sarebbe finito. Credo invece che avrei dovuto essere forte e mettere fine a tutto. Ricorda, se qualcuno ti fa male una volta è colpa sua, ma se te ne fa due, la colpa è tua!»

Per i lettori più curiosi vi proponiamo La ragazza in giardino di Marise Ferro. Si tratta di un’autobiografia di una fanciulla cresciuta in Liguria in un meraviglioso eden naturale ma senza l’amore dei genitori. E poi c’è la figura della nonna, una donna molto importante per la protagonista. Se volete saperne di più non vi resta che andare qui.

Per i più giovani vi consigliamo invece un testo dalla scrittura ipnotica, capace di arrivare al cuore. Di cosa si tratta? Del Fabbricante di lacrime di Erin Doom.  

Il bestseller che ha conquistato la generazione Z attraverso TikTok si trasformerà in un film.

In attesa dell’uscita vi regaliamo un paio di brani del testo.

«Al Grave avevamo tante storie. Racconti sussurrati, favole della buonanotte… Leggende in punta di labbra, al chiarore di una candela. La più conosciuta era quella del fabbricante di lacrime. Narrava di un luogo lontano, remoto… Un mondo dove nessuno era capace di piangere, e le persone vivevano con anime vuote, spoglie di emozioni. Ma nascosto a tutti, nella sua immensa solitudine, c’era un omino vestito di ombre. Un artigiano solitario, pallido e ricurvo, che dai suoi occhi chiari come il vetro era capace di confezionare lacrime di cristallo.»

«Avevo sempre creduto nelle favole. Avevo sempre sperato di viverne una. E ora… c’ero dentro. Camminavo tra le pagine, percorrevo sentieri di carta. Ma l’inchiostro grondava. Ero finita nella favola sbagliata.»

Infine ecco un libro in cui ci siamo anche noi, dal sapore super estivo: Storie d’Estate AA.VV. di Rudis Edizioni. Il mare d’estate, ma anche le vacanze in generale, un cliché fin troppo scontato, che non sembra per niente essere tale all’interno delle pagine di questa raccolta di racconti. Le vacanze raccontate con passione, con dedizione e con quella giusta attenzione che meritano determinati luoghi. Qui per aquistarlo.

Che ne pensate dei nostri consigli di lettura per l’estate? Ci sono altri libri che vorreste portare con voi sotto l’ombrellone? Scrivetelo nei commenti e rimanete sintonizzati su Pinwheel Time per i prossimi consigli.

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top