Come-fare-la-torta-allo-yogurt-e-pistacchio
Food,  Ricette,  Trucchi in cucina

Come fare la torta allo yogurt e pistacchio
La ricetta di questa buonissima torta

Come si fa la torta allo yogurt? Ecco un classico della cucina dolce, con una variante sfiziosa: il pistacchio.

Ti illustrerò subito i passaggi più importanti per realizzare una buonissima torta, soffice soffice con un piccolo trucco per renderla naturalmente più colorata e spiritosa. Hai mai visto una torta verde chiaro? No? Ecco come fare la torta allo yogurt e pistacchio e renderla speciale, color pastello in maniera naturale al 100%. Pronti? Anche qui aggiungeremo una fantastica copertura di cioccolato! Otterremmo sicuramente una morbida e gustosa torta da mangiare a merenda oppure a colazione.

Per rendere tutto più semplice userò, al posto della solita bilancia, come dosatore, il vasetto vuoto dello yogurt.

Come si fa torta allo yogurt e pistacchio?

torta-allo-yogurt-e-pistacchio
Torta allo yogurt e pistacchio. Ecco la ricetta.

Ingredienti (per una tortiera di 22-24cm)

  • 2 yogurt al pistacchio
  • 4 uova
  • 3 vasetti di zucchero
  • 1 vasetto colmo di olio di semi
  • 3 vasetti di farina
  • Un vasetto di farina di maizena (amido di mais)
  • 1 spolverata di spirulina (facoltativa)
  • Una bustina di lievito per dolci
  • Un cucchiaino di bicarbonato
  • 50g di cioccolato tavoletta da fondere
  • latte qb

Procedimento

  1. Dividi gli albumi dai tuorli e monta i primi a neve e tienili da parte.
  2. Unisci lo zucchero ai tuorli, poi aggiungi i due vasetti di yogurt e un po’ alla volta, le farine miscelate. Mixa l’impasto con il frullatore oppure vigorosamente a mano.
  3. Aggiungi l’olio, il lievito, il bicarbonato.
  4. Trucco verde: aggiungi un po’ di spirulina in polvere. Non sai che cos’è la spirulina? E’ un alga polverizzata, dalle molte qualità nutrizionali, che si può trovare in un qualsiasi supermercato ben fornito, nella zona delle spezie. E’ un super-alimento che tra le sue tante qualità ha anche quella di colorare un impasto di verde, in maniera totalmente naturale. Più ne aggiungerete, più la torta diventerà verde, ma io vi consiglierei di aggiungerne una piccola spolverata solo, perché, sebbene il suo gusto non sia molto forte, in grande quantità la leggera piccantezza potrebbe avvertirsi a dolce cotto. Se non avete la spirulina non fa niente, l’impasto sarà solamente più pallido.
  5. Unisci gli albumi montati all’impasto così ottenuto, incorporandoli lentamente affinché non si smontino.
  6. Controlla la viscosità dell’impasto. Se cadendo da un cucchiaio non crea le tipiche ‘sfoglie’ adagiandosi nel recipiente, l’impasto va corretto così: se è troppo liquido aggiungere un cucchiaio di farina alla volta finché la densità non è giusta. Altrimenti, se è troppo solido e si attacca alle pale del mixer o dello sbattitore a mano aggiungete un filo di latte.
  7. Inserite l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata.
  8. Inforna a 180° per 30-35 minuti. Come capire quando il dolce è cotto? In questo caso la parte centrale deve solidificarsi bene ma deve rimanere morbida al tatto.
  9. Lascia raffreddare.
  10. Prepara la copertura al cioccolato facendo fondere 50/80 g di cioccolato fondente con un cucchiaio di latte in un pentolino. Attenzione che non si solidifichi di nuovo sul fornello dopo la fusione.
  11. Versa il cioccolato sulla torta raffreddata in maniera da coprirla tutta. Poni quindi in frigo la torta.
  12. Dopo qualche ora il cioccolato si sarà completamente solidificato e la torta sarà pronta ad essere gustata.

Il risultato sarà una torta morbida con il gusto del cioccolato e il colore del pistacchio. E si mantiene (in frigo) morbida per parecchi giorni!

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top