Bromelia la pianta che purifica l'aria
Natura,  Varietà

Bromelia la pianta che purifica l’aria
Io me ne sono innamorata, e voi?

La bromelia, una pianta sempreverde, molto diffusa come pianta d’appartamento. Adorna le nostre case, illumina di colore la nostra vita e soprattutto migliora l’ambiente in cui viviamo. La bromelia è la pianta che purifica l’aria! Si perché questa pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae, purificherebbe l’aria delle nostre case riducendo l’inquinamento domestico.

La pianta, oltre a pulire l’ambiente della nostra abitazione, è anche molto gradevole alla vista. Al suo fulcro c’è un fiore, che può essere di colore rosso oppure giallo. Raramente si trova anche in bianco. E’ a spiga ed è racchiuso da una serie di foglie verdi. La bromelia per vivere non ha bisogno di molta acqua. Teme il marciume quindi dobbiamo essere parchi nel concederle acqua.

Bromelia la pianta che purifica l'aria
Bromelia la pianta che purifica l’aria

Come prenderci cura della bromelia?

La bromelia deve essere ubicata in un luogo ben illuminato. Mai al sole diretto. Non ama le correnti d’aria quindi, la sua posizione deve essere ben riparata. E’ opportuno che la temperatura della stanza che la ospita non debba mai scendere sotto i 15 gradi. E’ dunque una pianta perfetta per i nostri salotti. Ovviamente una volta allocata in un posto della stanza osserviamo se la location è la migliore per lei. Ce ne accorgeremo facendo attenzione ai cromatismi delle foglie che potranno darci preziose informazioni sullo stato di salute della nostra piantina.

Dal primo momento in cui ho visto la bromelia io me ne sono letteralmente innamorata. E’ esteticamente bella, gradevole e poi la cosa principale è che arreda a perfezione. Rende la nostra casa più accogliente e più sana perché purifica l’aria. E poi non è velenosa, né fa male ai gatti.

Non solo la bromelia è una pianta che purifica l’aria, ci sono anche altre piante che migliorano il nostro ambiente! Ve ne dirò qualcuna. Si tratta del “Falangio”, un sempreverde molto semplice da coltivare. E poi ci sono la “Dracena” che rimuove gran parte dell’acetone presente nell’ambiente quindi il “Fico d’india falcato” che ci ripara dall’etilbenzene. E poi c’è “l’albero di Giada” che assorbe bene il toluene nell’aria.  Infine la “Sansevieria” e l’“Aloe vera” che hanno il pregio di produrre ossigeno nelle ore notturne.  E voi, quale pianta preferite?

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top