dogsummer
Animali,  Natura

Stop al caldo per i nostri amici a quattro zampe
Consigli d'estate per tutti i pet

Impazza il caldo, il termometro segna temperature elevate ed il colpo di calore è in agguato. Noi stessi adottiamo una serie di accorgimenti per resistere al solleone. Ma come fare per micio e fido? Ecco alcuni consigli per superare questo momento dell’anno. L’afa è nemica non solo delle persone ma anche degli animali, soprattutto domestici.
Per prima cosa, sarà fondamentale idratare il nostro amico a quattro zampe. Come? Basterà lasciargli una ciotola con acqua fresca dove poter abbeverarsi.
I cani infatti, a differenza degli umani, non disperdono calore sudando ma ansimando.Se notiamo ipertermia, ovvero un aumento di temperatura nel nostro cane, cerchiamo di abbassarla.

Ovviamente, come per le persone, dovremo cercare di far uscire fido o micio solo nelle ore più calde della giornata. Meglio quindi scegliere di far passeggiare il nostro cane nelle ore più fresche. Non dimentichiamo che anche l’asfalto diviene rovente quindi, non facciamolo camminare sul terreno arroventato. Prendiamoci cura delle sue zampe, pulendole accuratamente. Non lasciamo mai il nostro cane o il gatto in auto al caldo.

In questo periodo, la temperatura dell’abitacolo sale velocemente. E ben presto la sosta diventa insostenibile per il nostro quadrupede.
Provvediamo al benessere del nostro fedele amico anche in spiaggia idratandolo ed evitando irritazioni alla pelle. Sarebbe ideale spalmargli un pochino di crema solare sulla punta delle orecchie così da evitare di farlo ustionare.

Ricordiamo di utilizzare antiparassitari per difenderlo da pulci e zecche. A seconda che il nostro amico a quattro zampe sia un cane oppure un gatto, scegliamo, sempre, il prodotto su misura per lui. Spesso infatti, un antiparassitario utile per il cane può essere addirittura dannoso se applicato al micio. Di conseguenza, facciamo attenzione alle punture di insetto e se ci accorgiamo di un eccessivo gonfiore, di un arrossamento o del prurito, chiediamo aiuto al veterinario.

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top