I sette luoghi di Dante: Scoprili tutti!
Cultura

I sette luoghi di Dante. Scoprili tutti!
Visita virtuale ai luoghi danteschi

Dante Alighieri, il Divin Poeta, è lo scrittore per antonomasia. Nell’anno in cui ricorre l’anniversario dei 700 anni dalla sua morte non possiamo non condividere con voi i sette luoghi di Dante che ci hanno colpito di più. E, che non appena sarà possibile ritornare a viaggiare per la fine della pandemia, sarebbe molto bello scoprirli. Intanto vi linkiamo, sui nomi dei luoghi specifici, i siti ufficiali dove reperire tutte le informazioni utili e per sapere quando saranno aperti al pubblico. Nel frattempo, è un’ottima idea quella di visitare le gallery dei siti per immergersi subito nell’atmosfera dantesca.

I-sette-luoghi-di-Dante
I sette luoghi di Dante: Scoprili tutti!
  1. Firenze: città natale di Dante può essere sicuramente un ottimo punto di partenza per seguire le orme del grande poeta. Tra i luoghi da visitare ci sono il museo di Dante, la basilica di Santa Maria Novella frequentata dall’autore, la Basilica di Santa Trinità dove si decretò l’esilio di Dante e la chiesa dei Santi Apostoli che ispirò il limbo della Divina Commedia.
  2. Castello dei Malaspina (o di Fosdinovo): il maniero toscano era conosciuto da Dante che era amico dei proprietari come testimoniano gli affreschi del salone centrale del castello. Se volete seguire le orme di Dante dovrete andare, indubbiamente, nella torre di levante dove ci sarebbe la famigerata “camera di Dante”, la stanza in cui il poeta dormì durante il suo soggiorno dai Malaspina.
  3. Castello di Gradara: non conoscete questo castello? E’ il luogo che fu teatro dell’amore tra Paolo e Francesca e che Dante raccontò nel canto V dell’inferno. La storia bellissima e struggente, infatti, può essere riletta in maniera ancora più vivida nelle stesse mura in cui avvenne.
  4. Ravenna, chiesa di San Francesco. La tomba del Sommo Poeta costruita dall’architetto Camillo Morigia in stile neoclassico si trova a Ravenna, la città in cui Dante morì nel 1321. Nei pressi del monumento si trova un luogo denominato “zona dantesca” in cui onorare, in silenzio, il poeta.
  5. Verona. Impossibile dimenticare la città scaligera dove Dante soggiornò tra il 1312 e il 1318, perciò non potete mancare una visita alle Arche Scaligere durante la vista alla città che fu per il padre della lingua italiana “primo rifugio e l primo ostello”.
  6. Roma è immancabile perché Dante si recò nella città eterna nel 1301 ed il soggiorno nell’Urbe rappresentò per lui un’esperienza estremamente profonda.
  7. Siena. Nella città toscana sono custodite ben 8 lapidi marmoree con citazioni della Divina Commedia. Un’idea potrebbe essere rivederle tutte!

Se vi siete persi le cinque curiosità su Dante, potete infine recuperarle qui. Che ne dite di questa visita, seppur virtuale, ai sette luoghi di Dante? Noi non vediamo l’ora di poterli raggiungere dal vivo. Buon virtual-tour.

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top