cucina
Food

Estate in cucina: consigli per resistere all’afa
Tante idee fresche e divertenti

E’ arrivata l’estate ed il must numero uno è, bere molta acqua, evitare le ore più calde e fare una dieta equilibrata. La cucina allora ci sembra essere il luogo più caldo della casa. Nonostante condizionatori e l’aggiunta dei ventilatori, il caldo dei fornelli è per noi, al solo pensiero, off limits. Ed è proprio quando il solleone impazza ed il termometro ci segnala temperature elevate che tutte noi desideriamo evitare, il più possibile, i fornelli. Così come i nostri commensali non vorrebbero mangiare nulla di caldo.

La cosa più semplice sarebbe comprare qualcosa di già pronto ma l’irriducibile cuoca che è in noi protesta vivamente. La buona volontà fa capolino e siamo pronte a dare battaglia per vincere la nostra piccola guerra. Come fare per preparare qualcosa di gustoso per noi ed i nostri cari senza scioglierci come un ghiacciolo alla canicola estiva? Pronte ad andare in cucina, abbiamo un ventaglio di possibilità tra cui scegliere. Dagli antipasti ai piatti unici fino ai dessert. Possiamo pensare ai rotolini di prosciutto, alle friselle al pomodoro, al prosciutto e melone, alle tartare di tonno, alla caprese con cipolle, ai pomodorini con rucola e grana, all’insalata greca con feta o l’insalata di tonno e mais.

E poi, con un piccolissimo uso dei fornelli, ecco il cous cous con peperoni da gustare freddo così come una buonissima insalata di riso. Via libera alla pasta fredda in tutte le sue varianti. Con pomodorini di stagione, mozzarella ed origano. Con il pesto, mango e bresaola o con prugne e tonno. Ottimi anche i pomodori ripieni, i peperoni ripieni di riso, le zucchine e tutti gli altri ortaggi. Semaforo verde anche per gli spiedini di verdura.

E per il dolce? Una torta fredda da realizzare con biscotti, frutta e panna. O pesche ripiene con cacao. O ancora un dolce al cucchiaio. Infine, un dessert con frutta tagliata a cubetti, un semifreddo ed un gelato completeranno il nostro pasto.

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top