Plumcake al caffè di Natale
Food,  Ricette

Plumcake al caffè di Natale
Un delizioso risveglio per le mattine natalizie

Le mattine di Natale diventano più dolci con il soffice risveglio del plumcake al caffè e farro! La ricetta di questo dolce molto semplice ma molto efficace porta in tavola immediatamente il buonumore e la carica giusta per le nostre vacanze natalizie.

Il plumcake, il tipico dolce cotto al forno in stampi rettangolari a pareti alte, a cassetta, e servito a fette è l’ideale per cominciare la giornata nel modo più dolce possibile.

Ma cosa significa in inglese la parola plumcake? In inglese il plumcake era una torta alle prugne (“plum” in inglese significa prugna) e da qui deriva anche l’origine della sua dolcezza.

Il plumcake si è evoluto, ed è spesso realizzato, per ottenere la giusta morbidezza, con lo yogurt. La variante senza lattosio prevede l’uso dello yogurt e del latte, usati negli ingredienti, ad alto indice di digeribilità.

Dunque il nostro plumcake allo yogurt, con l’aggiunta del gusto deciso del caffè e il sapore genuino della farina di farro, è il protagonista della ricetta di oggi.

Plumcake al caffè di Natale
Plumcake al caffè di Natale

Ingredienti

  • 150g di farina per dolci
  • 100g di farina di farro
  • 2 uova
  • 150g di zucchero
  • 1 vasetto di yogurt bianco o al caffè
  • 100ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito
  • 20ml di rum
  • 50g di caffè solubile
  • 1 bicchiere di latte o qb.

Procedimento

  1. In una ciotola unire alle uova lo zucchero e montare a neve.
  2. Sciogliere il caffè solubile in un contenitore a parte con il bicchiere di latte e con il rum.
  3. Aggiungere lo yogurt a zucchero e uova e inserire il caffè disciolto.
  4. Mescolare l’impasto aggiungendo le farine setacciate e l’olio di semi.
  5. Correggere con il latte (se troppo duro) o con la farina ( se troppo liquido) per ottenere la giusta viscosità.
  6. In ultimo inserire il lievito in polvere e mixare.
  7. Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake e infornare a forno statico preriscaldato a 180° per 40-45 minuti o comunque fino a che la superficie della torta si farà ambrata e la prova stecchino darà risultato asciutto ( per approfondire: come capire quando un dolce è cotto?)
  8. Lasciare raffreddare, sformare e servire con una spolverata di zucchero o decorare a piacere.

Come conservare il plumcake? Sicuramente in frigo sotto una campana e preferibilmente consumarlo entro qualche giorno.

Buon appetito!

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top