Nuova vita per il bambù | design
Arredo,  Design

Design: la nuova vita per il bambù dallo stile unico
Molteplici sono le sue capacità applicative, una più interessante dell’altra...

Bambù, materiale dal gusto esotico e dallo stile unico. Oggi è uno dei materiali, ecologici, che ben si presta per arredare casa. Per mobili, oggetti di uso quotidiano sia all’interno che all’esterno della nostra abitazione.Alla ribalta anche per il design che ha riscoperto quest’interessante alternativa ai materiali tradizionali, il bambù è spesso scelto per i complementi d’arredo.

Il suo essere completamente biodegradabile ne fa un perfetto alleato per l’ambiente. Ottimo anche per il suo impiego in giardino o in terrazzo contribuisce a rendere la nostra casa più bella.

Una vera e propria manna per gli appassionati dell’arredamento etnico, il bambù regala quel qualcosa in più al nostro arredo. Dai pavimenti alle ciotole ed ai bicchieri fino alle sedie ed ai mobili, il bambù è davvero molto fruibile.Elemento che ci mette in contatto con la natura, il bambù contribuisce a creare armonia nella nostra casa. Molto idrorepellente, non a caso il bambù in natura vive in acqua, viene utilizzato anche per costruire piani di lavoro o per mobili da bagno.

Impiegato per la costruzione di letti e librerie ma anche di stoviglie e di oggetti di design che impreziosiscono il nostro arredamento. Così come per la poltrone a sdraio, le sedie a dondolo o per le scrivanie. Addirittura è possibile utilizzarlo per i contenitori del rossetto. Molteplici sono le sue capacità applicative, una più interessante dell’altra. Flessibile ma leggero ha tantissime possibili applicazioni d’uso.

Trasforma il nostro appartamento in città in una casa dallo stile urban jungle. Caratterizza anche lo stile rustico chic qualora, in arredo, viene accostato a tessuti morbidi. Può essere impiegato per la costruzione di tavoli e lettini, sdraio, gazebi e poltrone ma anche per borse o addirittura per cannucce, ovviamente biodegradabili.

E così ecco il “bambù design” che dà vita ad eleganti atmosfere orientali. Una curiosità legata a questa pianta? La sua lentissima fioritura. Si dice fiorisca una sola volta in un intervallo di tempo compreso tra circa 70 e i 130 anni ed è un evento rarissimo.

RSS
Facebook
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back to top